Autore - Domitilla Ferrari

* L’ANNO IN CUI HO DECISO DI IMPARARE A BALLARE ::


* L’ANNO IN CUI HO DECISO DI IMPARARE A BALLARE ::
Un anno fa salivo sul palco del TEDx di Verona e grazie a Tatiana Cazzaro avevo anche preparato la seguente coreografia: «Fai un passo avanti per rafforzare un concetto, non indietreggiare mai mentre parli».
Poi son salita sul palco e spero di aver fatto tutto giusto ché io non ho ancora avuto il coraggio di rivedermi.
Appena scesa mi sono detta che avrei potuto essere più brava, ma lì sul palco so […]

*IL MIO TEMPO RISPARMIATO ::


*IL MIO TEMPO RISPARMIATO ::
Ieri sera ho fatto la spesa, ero sul divano a guardare la tv. Poi mi sono ricordata che dovevo prenotare un treno e ho fatto pure quello. A volte ho ordinato la pizza su Deliveroo che ancora ero in metropolitana e spesso quando dimentico qualcosa all’ultimo momento uso Amazon Prime Now.

Io neppure ci penso più al tempo che sto risparmiando evitando la coda alla cassa o in biglietteria. E quanti minuti in più posso poltrire, […]

* TRASFORMARE LA FATICA IN UN PUNTO IN PIÙ ::


* TRASFORMARE LA FATICA IN UN PUNTO IN PIÙ ::
Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi,Albert Einstein
 
Pensando come una delle bambine ribelli credo sia utile togliere, non aggiungere, per superare il livello successivo.
Togliere i fronzoli, le maschere di protezione. E sono settimane che penso a Jury Chechi che – a Make It Simple – ha raccontato di quando ha iniziato a mascherare lo sforzo nell’esercizio degli anelli, una cosa che non veniva valutata dai giudici con un punto […]

* CHE BISOGNO C’È DI BAMBINE RIBELLI? ::


* CHE BISOGNO C’È DI BAMBINE RIBELLI? ::
Cos’hai fatto nel weekend?
Io ho ballato, fatto giardinaggio, sono stata in compagnia e ho letto, tanto.
Ho iniziato e finito Atti osceni in luogo privato e ora ho voglia di romanzi francesi, passeggiate sui Navigli e brasserie.
Ho iniziato e finito (sì Gianluca:  ho letto tanto, puoi non essere d’accordo) Cara Ijeawele ovvero quindici consigli per crescere una bambina femminista.

pomeriggio, interno (ancora) giorno
A post shared by Domitilla Ferrari (@domitillaferrari) on Mar 26, 2017 at […]

* BREVE STORIA DEL FUTURO CHE CI ASPETTA ::


* BREVE STORIA DEL FUTURO CHE CI ASPETTA ::

Tanto più è semplice, tanto più l’idea è quella giusta! Mario Tozzi

Ieri sono andata a seguire un incontro sul futuro.
So che ci tenete, quindi ecco un riassunto di cose utili da sapere.
1.
Quando una cosa viene solo immaginata è fantascienza. Quando si realizza no.
2.
Non tutta la tecnologia è utile. O non è utile a tutti.
3.
Il futuro è delle aziende che sapranno scommettere sulle nuove idee #thefutureison #econocom #onchallenge @Econocom_IT
— andrea vigneri (@andreavigneri) […]

* DOVE CI ACCORGEMMO DI ESSERE… VECCHIOTTI ::


* DOVE CI ACCORGEMMO DI ESSERE… VECCHIOTTI ::
Qualche settimana fa ho pranzato con Laura Schirru che ho conosciuto un paio di anni fa durante una lezione che ho tenuto nella facoltà di sociologia alla Bicocca.
Per chi non lo sapesse è segretario di circolo da quando aveva 21 anni, consigliere comunale a Parabiago da un anno, ha partecipato attivamente alla campagna di Sala ed è stata selezionata per frequentare Classedem, la prima scuola di formazione del PD.
Aggiungo che tra 10 anni se […]

* PER NON RACCONTARE SEMPRE LE STESSE COSE ::

Oggi sono stata a insegnare allo IED nel corso Comunicazione Pubblicitaria e ho parlato di:

#fertilityday (e fare male un lavoro, ma pure scrivere male un brief, ma su questo non serve dire ancora altro, vero?)
Ceres

#gastaloop e a cosa serve raccontare cosa si sa fare

#gastaloop 091 just a casual hangover pic.twitter.com/7bryaYuK3T
— gasta (@gastanuke) May 29, 2016

la copertina dell’ultimo libro di Jonathan Safran Foer

Una foto pubblicata da petunia ollister (@petuniaollister) in data: 30 Ago 2016 alle ore 22:48 PDT

Tiger, ma poco
La […]

* LIBRI DA LEGGERE PRIMA DELLA FINE DELL’ESTATE ::

Per un po’ ho smesso di leggere, anche in estate. Ho letto sempre tanto e poi basta, di colpo.
Un giorno parlandone con un amico mi ha detto che non era vero che leggevo di meno, non leggevo più allo stesso modo. Leggevo tante cose. Ho letto tanti libri professionali. Poi a 40 anni sono tornata a studiare e non ho più avuto voglia (o tempo) di leggere altro.
Il diritto di non finire il libro
Tra i diritti imprescrittibili del lettore elencati da […]

* QUANTO È DIFFICILE DIRE AGLI ALTRI QUANTO VALGONO ::

Quando sono andata a ritirare la pagella di quella piccola che ha finito quest’anno la prima elementare non sapevo cosa dire, ma mi sembrava brutto non dire nulla e allora davanti a tanti 9, qualche 10 e un 8 ho detto:
– che esagerazione!
La maestra ha risposto subito che non erano voti esagerati, ma una valutazione ponderata della classe.
Ponderata.
Rispetto a cosa?
Io non ricordo che voti avessi alle elementari. Non ricordo i voti delle medie. So che alle superiori per due […]

* 6 MOTIVI PER CUI BEPPE SEVERGNINI DEVE CHIEDERMI SCUSA ::

Ieri ho letto un tweet di Marianna Aprile sull’articolo di Beppe Severgnini che trovate per intero qui. Ero a pranzo fuori, ho preso il giornale e ho iniziato a leggere.
"Non in cucina e in lavanderia", eh. Ste ragazze del sud sono imprevedibili. Vergognarsi un po'? #shame pic.twitter.com/DI3sxKRkWM
— Marianna Aprile (@mariannaaprile) May 29, 2016

Ero a pranzo, ho mollato lì il giornale. Ma ci ho rimuginato su e ho finito di leggerlo ora.

Mi sono offesa come donna, donna che lavora, donna cresciuta […]